Gli (apparenti) paradossi della meccanica quantistica

Pubblicato il dic.27, 2012, in conferenza

Il gatto di SchroedingerLa Società Astronomica Fiorentina (S.A.F.) – Onlus, nell’ambito delle serate divulgative pubbliche, organizza per martedì 8 gennaio 2013 alle ore 21,15, presso la sede, la conferenza dal titolo:

 

Gli (apparenti) paradossi della meccanica quantistica.

Relatore: Dott. Furio Forni.

La meccanica quantistica  rappresenta una delle teorie fisiche di maggior successo, ma ancora oggi, a quasi un secolo dalla sua formulazione, persistono una serie di “apparenti” paradossi che riguardano l’interpretazione di alcuni suoi risultati.

Sono infatti ancora attuali le famose citazioni di Richard Feynman, uno dei maggiori esponenti della teoria del secolo scorso, che durante le sue conferenze divulgative affermava: “Penso si possa tranquillamente affermare che nessuno capisce la meccanica quantistica” ed anche: “Se credete di aver capito la teoria dei quanti, vuol dire che non l’avete capita”.

Nella conferenza verranno presentati in modo semplice e discorsivo alcuni dei
più famosi paradossi della teoria quali la non località, la doppia natura onda-particella degli oggetti quantistici, l’esperimento della doppia fenditura ed il quantum eraser a scelta ritardata, che rendono questa teoria così “strabiliante”.

Ingresso libero e gratuito.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • Wikio IT
  • Live
  • MySpace
:, , ,

Rispondi

Cerca articoli

Scrivi qui sotto la parola che cerchi: